Bond euro, prosegue appeal Bund, periferici sotto pressione

martedì 30 novembre 2010 08:45
 

 LONDRA, 30 novembre (Reuters) - Apertura in rialzo per i
benchmark governativi dell'area euro mentre non si placano le
tensioni sui mercati del debito anche dopo la messa a punto del
pacchetto da 85 miliardi di euro in favore dell'Irlanda.
 Il faro del mercato si è rapidamente spostato sulla prossima
tessera del domino e Portogallo, Spagna e Italia hanno risentito
delle pressioni di vendita ieri.
 "Potrebbe trattarsi di una spirale di morte per la zona
euro. Il modo in cui Spagna, Italia e Belgio sono stati
attaccati ieri è stato brutale", commenta un trader. "I volumi
sono sottili ma vanno tutti in una sola direzione".
 D'altra parte le prospettive di rialzo per il Bund sono
limitate dal fatto che ogni nuovo salvataggio di un paese
dell'euro è destinato ad accrescere il peso del debito per
Berlino.
 "Tutti gli occhi sono puntati sulla Banca centrale europea
ora", commenta l'operatore. "Non hanno dato ancora alcun segnale
sul fatto che vogliano correre in aiuto. Comprare carta spagnola
e italiana è una delle poche carte che è rimasta loro da
giocare".
 
========================= ORE 8,35 =============================
FUTURES EURIBOR DIC    FEIZ0         98,96    (+0,01)   
FUTURES BUND DICEMBRE  FGBLZ0       127,34    (+0,27)   
BUND 2 ANNI            DE2YT=RR     100,19    (+0,02)  0,905% 
BUND 10 ANNI           DE10YT=RR     98,01    (+0,29)  2,728%
BUND 30 ANNI           DE30YT=RR    128,66    (+0,90)  3,230%
===============================================================