SCHEDA- Zona euro studia meccanismo permanente risoluzione crisi

lunedì 29 novembre 2010 09:59
 

BRUXELLES, 29 novembre (Reuters) - I ministri delle Finanze della zona euro hanno raggiunto ieri un accordo sulla creazione di un Meccanismo europeo di stabilizzazione (Mes) - un meccanismo permamente per la risoluzione di eventuali crisi del debito sovrano nell'area euro - a partire da metà 2013.

I colloqui sul Mes, che in ultima analisi prevede un coinvolgimento degli obbligazionisti privati nei costi di una ristrutturazione di un debito sovrano, avrebbero dovuto inizialmente svolgersi a metà dicembre. Tuttavia, i timori per la situazione attuale, con l'attenzione dei mercati puntata su Portogallo e Spagna dopo i salvataggi di Grecia e Irlanda, hanno covinto i rappresentanti della zona euro ad anticipare le trattative in modo da fornire elementi di certezza ai mercati.

Di seguito alcuni dei dettagli sull'accordo sul Mes diffusi ieri:

DI COSA SI TRATTA?

Il Mes si baserà sull'attuale European Financial Stability Facility (Efsf) che eroga finanziamenti - accompagnati da condizioni stringenti - ai paesi che non riescono a finanziarsi sui mercati.

QUANDO ENTRERÀ IN FUNZIONE?

Il meccanismo inizierebbe a funzionare solo dal primo luglio 2013. Nel 2016 Commissione europea e Banca centrale europea dovrebbero valutare l'efficacia complessiva del meccanismo.   Continua...