PUNTO 1 - Generali, esposizione periferici area euro per 2 mld

venerdì 26 novembre 2010 13:02
 

(aggiunge al terzo paragrafo dettagli su esposizioni)

MILANO, 26 novembre (Reuters) - Generali (GASI.MI: Quotazione) ha una esposizione netta di 2 miliardi di euro verso i paesi periferici dell'area euro, Portogallo, Irlanda, Grecia e Spagna.

E' quanto è emerso nel corso della presentazione del chief risk officer del gruppo, Amerigo Borrini, nell'investor day, oggi a Venezia.

Nel dettaglio delle singole esposizione nei confronti dei paesi cosidetti Pigs, Generali ha un'esposizione netta verso l'Irlanda per 0,3 miliardi, verso Portogallo e Spagna di 0,6 miliardi ciascuna, e verso la Grecia di 0,5 miliardi.

Nell'ambito di un approccio prudente e di diversificazione degli asset, il gruppo triestino ha una esposizione limitata, pari a 1,5 miliardi verso la finanza strutturata, e trascurabile nei Cds.

Il gruppo ricorda inoltre di non essere esposta nei subprime Usa, mentre verso Lehman l'esposizione netta è limitata a 110 milioni di euro. Nessuna esposizione infine verso Dubai World.