Bce,aiuto a Irlanda permette di continuare exit-strategy -Mersch

mercoledì 24 novembre 2010 10:27
 

FRANCOFORTE, 24 novembre (Reuters) - Il fatto che l'Irlanda ottenga il pacchetto di salvataggio da Ue-Fmi permetterà alla Banca centrale europea di proseguire con la graduale riduzione delle misure straordinarie di sostegno.

Lo ha detto il membro del Consiglio direttivo della Bce Yves Mersch.

"Possiamo vedere solo con favore il fatto che ora abbiamo un programma che porterà stabilità all'Irlanda. Questo ci permetterà di proseguire nella nostra graduale e prudente exit strategy" dice Mersch, che è anche a capo della banca centrale del Lussemburgo, in un'intervista a CNBC.

I commenti di Mersch fanno eco a quelli di Juergen Stark, membro del consiglio esecutivo della Bce, della settimana scorsa secondo cui la riduzione delle misure straordinarie continuerà nel nuovo anno, nonostante la recente escalation di tensioni nella zona euro.

La banca centrale annuncerà quali misure rimarranno al loro posto oltre la metà di gennaio nella sua riunione del 2 dicembre.

Gli analisti si aspettano che la Bce torni, per i soli finanziamenti a 3 mesi e forse anche per quelli a un mese, alla formula delle aste competitive, mentre che lasci le attuali condizioni di ammontare illimitato e di tasso fisso all'1% per i finanziamenti settimanali.