Treasuries in rialzo su tensioni Corea, timori Europa

martedì 23 novembre 2010 16:07
 

NEW YORK, 23 novembre (Reuters) - I titoli di Stato Usa guadagnano terreno dopo che le nuove tensioni sulla penisola coreana e i costanti timori per i problemi del debito di Irlanda e Portogallo hanno incoraggiato gli acquisti dei più sicuri titoli Usa.

La Corea del Nord ha sparato colpi di artiglieria contro un'isola della Corea del Sud provocando la morte di due soldati, e sulla scia di questi avvenimenti i mercati azionari hanno reagito con le vendite. La ricerca del mercato di asset più sicuri è incoraggiata anche dai timori di contagio causati dalle difficoltà sul debito in Europa dove il governo irlandese è alle prese con difficoltà politiche interne per l'approvazione della manovra di austerità mentre crescono i timori che anche il Portogallo possa avere bisogno di un pacchetto di aiuti.

"Ovviamente è in corso un grosso spostamento verso asset più sicuri. Abbiamo assistito ad un calo dei rendimento dei Treasury in tandem con i forti ribassi dei prezzi azionari", dice Kim Rupert, managing director dell'analisi sul reddito fisso a Action Economics a San Francisco.

"L'incidente sulla penisola coreana sta guadagnando molta attenzione e inoltre ci sono ancora timori sui mercati periferici della zona euro", aggiunge.

Intorno alle 16,00 italiane il benchmark decennale US10YT=RR guadagna 15/32 e rende il 2,749%, in calo rispetto al 2,81% di ieri sera, mentre il trentennale US30YT=RR sale di 20/32 con un rendimento al 4,172%.

Gli acquisti interessano anche le scadenze più brevi con il due anni US2YT= che sale di 9/32 e rende lo 0,449%, rispetto allo 0,52% dell'asta di ieri.

Sul mercato del debito Usa da segnalare l'asta da 35 miliardi del titolo a cinque anni atteso per oggi nell'ambito di un'offerta da 99 miliardi in programma questa settimana.