Irlanda, possibile aumento tasse, paese deciderà quali - Ue

lunedì 22 novembre 2010 13:00
 

BRUXELLES, 22 novembre (Reuters) - La Commissione europea ha detto che un aumento delle tasse in Irlanda potrebbe fare parte degli sforzi di consolidamento del bilancio del paese, ma quale sarà il tipo di imposte a essere oggetto di revisione sarà una decisione di Dublino.

"Il commissario Olli Rehn ha detto a fine settembre che, nelle attuali circostanze, l'Irlanda smetterà di essere un paese con una bassa imposizione fiscale e che, sfortunatamente per i cittadini irlandesi, rientreranno negli sforzi di consolidamento", ha detto il portavoce della Commissione Amadeu Altafaj nel corso del normale briefing con la stampa.

"Tuttavia questo non implica una posizione, una specifica posizione nei confronti di un qualsiasi genere di tasse, e ora spetta al governo irlandese di finalizzare presto la composizione del piano quadriennale di consolidamento, che contenga misure sia sul lato delle entrate sia su quello della spesa", ha aggiunto.

L'Irlanda è sotto pressione perché alzi la tassa sulle imprese, con un'aliquota al 12,5%, tra le più basse dell'Europa a 27.