Irlanda, Ue/Fmi non cambieranno piano quadriennale - MinFin

lunedì 22 novembre 2010 10:23
 

DUBLINO, 22 novembre (Reuters) - L'Unione europea e il Fondo monetario internazionale hanno visto la bozza del piano di austerità di quattro anni dell'Irlanda ed è improbabile che chiederanno modifiche sostanziali.

Lo ha detto il ministro delle Finanze irlandese, Brian Lenihan, all'emittente di stato Rte aggiungendo che il prestito, che fonti comunitarie indicano in 80-90 miliardi di euro, potrebbe consentire a Dublino di fare un rapido ritorno sul mercato obbligazionario, dopo che Michael Noonan, portavoce dell'opposizione, ha detto che l'Irlanda sarà fuori dai mercati per circa tre anni.

"E' stato presentato uno schema del piano durante il weekend e loro (il FMI) sono ampiamente soddisfatti, così come lo sono le autorità europee" ha detto Lenihan.

Il piano di Dublino, che dovrebbe essere comunicato mercoledì, prevede tagli per 15 miliardi di euro.

Lenihan ha inoltre detto che non si tratta di cambiare il bilancio 2011, che anticipa molti dei tagli.

"Sono abbastanza soddisfatto, sulla base delle discussioni fatte fino ad oggi, che il bilancio che sarà presentato al Dail Eireann (il parlamento) il prossimo 7 dicembre sarà il nostro bilancio. Nessun altro bilancio. Non ci sono state richieste di eventuali variazioni" ha detto.