Treasuries, titoli a breve penalizzati prima delle prossime aste

venerdì 19 novembre 2010 16:46
 

NEW YORK, 19 novembre (Reuters) - Modesta pressione sulle scadenze brevi dei titoli del Tesoro Usa, penalizzati dalla prospettiva della serie di aste a breve e medio termine in calendario settimana prossima, appena prima della festa del Ringraziamento.

La vacanza di Thanksgiving cade di giovedì e precede un weekend lungo, ma nei tre giorni precedenti saranno in offerta complessivamente 156 miliardi di dollari di carta del Tesoro.

Del totale, 57 miliardi di dollari saranno in titoli a 3-6 mesi e 35 miliardi in biennali (asta di lunedì), seguiti da 35 milioni di titoli a 5 anni (martedì) e 29 miliardi di settennali (mercoledì).

Per Thomas di Galoma, responsabile trading reddito fisso di Guggenheim Securities, la curva dei rendimenti si appiattirà prima di queste aste.

Alle 16,30 circa il titolo a 2 anni US2YT=RR è piatto e rende 0,51% da 0,49%. Il 5 anni US5YT=RR perde 3/32 a rendere 1,52% da 1,50% e il sette anni perde 2/32, rendimento 2,20% da 2,18%. Salgono invece i decennali US10YT=RR, solo 1/32 a rendere 2,9% e i trentennali US30YT=RR, più 14/32, con rendimento 4,26% da 4,28%.

La scadenza lunga, la più sensibile alle aspettative inflazionistiche, potrebbe aver trovato conforto nelle parole di Ben Bernanke che a Francoforte ha rassicurato su prezzi sottotono ancora a lungo e sull'impegno della Fed a controllare l'inflazione perchè non vada oltre il 2%.