PUNTO 1- Fmi, Europa deve affrontare squilibri - Strauss-Kahn

venerdì 19 novembre 2010 15:57
 

(Riscrive, aggiunge commenti su Europa)

FRANCOFORTE, 19 novembre (Reuters) - L'Unione europea deve affrontare gli squilibri economici tra gli Stati membri e facilitare la circolazione del lavoro se vuole risolvere un "problema serio di crescita".

Lo ha detto il capo del Fondo monetario internazionale.

Nel testo di un discorso tenuto a una conferenza bancaria, Dominique Strauss-Kahn ha detto che gli stati membri dell'Ue avrebbero dovuto diversificare le loro fonti di crescita economica - citando in particolare la Germania come un paese che ha bisogno di forte domanda interna.

"Proprio come ci preoccupiamo degli squilibri globali, ci dovremmo preoccupare anche degli squilibri all'interno dell'area euro. Semplicemente non è vero che le eccedenze sono buone e i deficit sono cattivi" ha detto.

"I deficit delle partite correnti in alcuni paesi europei dovranno ridursi, e, parallelamente, in altri paesi - come qui in Germania - la crescita avrà bisogno di essere guidata maggiormente dal mercato domestico".

NECESSARIO ARMONIZZARE MERCATO LAVORO   Continua...