PUNTO 1 - Mcc (Unicredit), rating A-/A-2 in watch developing-S&P

venerdì 19 novembre 2010 16:43
 

(aggiunge citazioni da comunicato stampa agenzia)

MILANO, 19 novembre (Reuters) - S&P ha posto in credit watch i rating A-/A-2 di Mediocredito Centrale (gruppo Unicredit (CRDI.MI: Quotazione)) con implicazioni developing.

"Le implicazioni developing significano che potremmo alzare, confermare o abbassare i rating nel risolvere il creditwatch", dice l'agenzia, sottolineando che Unicredit sta considerando la dismissione di Mediocredito che potrebbe essere utilizzata per creare la Banca del Mezzogiorno.

"Puntiamo a risolvere il CreditWatch entro i prossimi sei mesi una volta che potremo valutare l'esito delle attuali discussioni per la vendita di Mediocredito, la futura proprietà, il sostegno da parte della casa madre, l'impatto della nuova missione di Mcc, il nuovo modello di business e il profilo finanziario", afferma S&P.

"Il potenziale per un rialzo del rating è limitato", dice l'agenzia. Unicredit sta discutendo la possibile vendita di Mcc a Poste Italiane (rating A/stabile/A-1) e Iccrea Holding (A-/negative/A-2), nota S&P. Le due società intendono utilizzare Mcc come veicolo per creare la Banca del Mezzogiorno, progetto sponsorizzato dal ministero dell'Economia, nota l'agenzia di rating.

"Come risultato, il modello di business [di Mediocredito] potrebbe diventare più rischioso che la attività attuale", nota S&P.

L'agenzia scrive che Mcc ha asset totale per circa 1,2 miliardi di euro al 30 settembre 2010, "di cui circa 1,1 miliardi sono prestiti a clienti e banche, valore che include un insieme prestiti all'esportazione che scadranno senza generare nuovi introiti".

"Mcc ha riportato un profitto netto di 36 milioni di euro nei primi nove mesi del 2010, ma stimiamo che gran parte di questi utili sono collegati al business trasferito alla casa madre a settembre 2010, ma ancora incluso nel bilancio della società", si legge ancora nel comunicato dell'agenzia.