Fmi, ancora molto da fare su regolamenti bancari- Strauss-Khan

venerdì 19 novembre 2010 13:02
 

FRANCOFORTE, 19 novembre (Reuters) - C'è ancora molto da fare in tema di regolamentazione bancaria.

Lo ha detto il direttore generale del Fondo monetario internazionale, Dominique Strauss-Kahn in occasione del Congresso bancario Europeo che si svolge a Francoforte.

"C'è ancora molto da fare perché il regolamento è bello e necessario, ma ci sono tre pilastri: regolamentazione, risoluzione delle crisi e vigilanza finanziaria. Sulla vigilanza finanziaria non abbiamo fatto abbastanza" ha detto Strauss-Khan.

"C'è una lunga lista di problemi che non sono stati risolti. In materia di vigilanza e di risoluzione finanziarie abbiamo una lista di problemi che devono essere affrontati".

Il funzionario del Fmi ha inoltre sottolineato l'importanza di cambiamenti in ambito valutario.

"L'idea di poter risolvere il problema degli squilibri senza importanti cambiamenti nel valore relativo nelle monete è una cosa che non riesco proprio a capire" ha detto Strauss-Khan. "Capisco le difficoltà, ma dobbiamo muoverci in questa direzione."

"Ci saranno buoni G20 e cattivi G20 ... Sono piuttosto ottimista sul fatto che nei prossimi 1-2 anni un consenso globale potrà emergere sui temi del G20", ha aggiunto.

Quanto poi alla crescita il direttore del Fmi ha detto che "in ogni caso un sostegno alla crescita è ancora assolutamente necessario, anche se il sostegno alla crescita crea alcuni problemi collaterali".

"Se ... per esempio, l'economia degli Stati Uniti potesse superare il 4% di crescita o potesse scendere al 2% o ancora meno, le conseguenze per l'economia mondiale sarebbero enormi, quindi lo dobbiamo tenere in mente".