PUNTO 3 - Irlanda si aspetta mega-loan da Ue/Fmi -banca centrale

giovedì 18 novembre 2010 17:22
 

(aggiunge dichiarazioni Fmi su timing, al terzo paragrafo)

DUBLINO, 18 novembre (Reuters) - Un eventuale aiuto all'Irlanda da parte di Unione europea e Fondo monetario internazionale sarebbe ampio, nell'ordine di decine di miliardi di euro, e il fondo europeo Efsf applicherebbe a un prestito un tasso analogo a quelli solitamente richiesti dall'Fmi.

A dirlo è il governatore di Banca d'Irlanda, Patrick, Honohan, nel giorno dell'arrivo nell'isola dei tecnici di Ue, Bce e Fmi che, secondo un funzionario del governo irlandese continueranno fino alla prossima settimana.

Una portavoce del Fmi ha detto stasera che la delegazione del Fondo, guidata da Ajai Chopra e composta da 10/12 persone, tra cui esperti del settore bancario, inizierà domani i lavori in Irlanda.

Il piano quadriennale sui conti pubblici di Dublino è atteso circa a metà della prossima settimana.

"L'intenzione è, e ci si aspetta da parte loro e personalmente da parte mia, che le trattative o le discussioni siano efficaci e un prestito sarà reso disponibile e vi si farà ricorso se necessario" ha detto Honohan all'emittente di stato RTE.

"Stiamo parlando di un prestito certamente molto rilevante - sì, decine di miliardi " ha detto Honohan, riconoscendo che ci sono stati consistenti uscite di fondi dal settore bancario irlandese a partire dal mese di aprile.

Successivamente il ministro delle Finanze Brian Lenihan ha risposto che l'Irlanda non è ancora al punto da dover ricevere un sostanzioso prestito internazionale.   Continua...