Sopaf verso firma accordo con banche su debito, titolo vola

giovedì 18 novembre 2010 09:55
 

MILANO, 18 novembre (Reuters) - Sopaf SPFI.MI conferma in una nota che il Cda odierno affronterà il tema del debito e che gli accordi con le banche saranno oggetto di successiva firma.

Il titolo a Piazza Affari reagisce con un balzo e intorno alle 9,50 mette a segno un progresso del 9,66% a 0,0965 euro.

"Con riferimento all'articolo comparso sul quotidiano Il Sole 24 Ore di oggi dal titolo 'Tra Sopaf e le banche accordo fatto sul debito', Sopaf conferma che i contenuti dello stesso riflettono, seppure in modo incompleto, gli argomenti che saranno vagliati nella riunione del consiglio di amministrazione che si terrà in data odierna e che i menzionati accordi con il ceto bancario saranno oggetto di successiva firma da parte degli istituti di credito", dice il comunicato.

Il quotidiano oggi scrive che Sopaf e le banche creditrici sarebbero a un passo dal firmare l'accordo quadro sul riscadenziamento del debito della finanziaria. Dopo aver trovato un accordo di massima diverse settimane fa, in questi ultimi giorni sarebbero stati messi a punto i dettagli dell'intesa.

I termini, prosegue il giornale, prevedono un riassetto all'interno di un piano triennale in due mosse: il riscadenziamento di 75 milioni di debito e la cessione di asset non strategici per un valore più o meno pari al debito da rimodulare.

"Seguirà tempestivamente un comunicato stampa relativo alle delibere assunte dal consiglio e alla conclusione degli accordi", conclude la nota.

Per leggere il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA1855d]