18 novembre 2010 / 08:06 / 7 anni fa

Nessun rischio di rottura per la zona euro - Lagarde a radio

PARIGI, 18 novembre (Reuters) - Spetta agli irlandesi decidere su un aiuto europeo e non ci sono rischi di una rottura della zona euro. A dirlo è il ministro francese dell'Economia, Christine Lagarde, in un'intervista a radio France Inter.

"Non ci sono rischi di rottura della zona euro", ha detto Lagarde.

"E' chiaro che l'Irlanda è in una situazione difficile", ma se servirà esiste un meccanismo europeo di finanziamento.

Se la conclusione delle valutazioni condotte dalla missione di tecnici europei e del Fondo monetario che arrivano oggi a Dublino sarà che è necessario attivare tale meccanismo, Lagarde non dubita "che il governo irlandese si dimostri responsabile e prenda la decisione appropriata in piena sovranità".

"Non spetta a me dire che l'Irlanda debba accettare" l'offerta di aiuto europea.

In ogni caso "si può immaginare per esempio che la Gran Bretagna, che non è parte della zona euro, voglia prendere parte a causa dei legami esistenti tra questi due stati".

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below