Legge Stabilità, torna ecobonus 55%, ma ripartito in 10 anni

mercoledì 17 novembre 2010 17:03
 

ROMA, 17 novembre (Reuters) - La detrazione al 55% sulla riqualificazione energetica degli edifici sarà concessa anche nel 2011 ma verrà ripartita in dieci anni con identiche quote annuali.

Lo conferma il testo dell'emendamento alla legge di Stabilità del relatore Marco Milanese.

L'agevolazione riguarda l'installazione di nuovi infissi termici, di caldaie a basso consumo e di pannelli solari.

La relazione tecnica stima in termini di cassa un maggior gettito di 124,8 milioni nel 2011, un calo di entrate (Irpef, Ires e Irap) pari a 32,4 milioni nel 2012, a 292,8 milioni nel 2013 e a 168,2 tra il 2014 e il 2016.

Il maggior gettito di 124,8 milioni sul 2011 (dovuto essenzialmente all'effetto di stimolo sull'attività edilizia) andrà a rimpinguare il fondo da 750 milioni che nel maxiemendamento figura come "annesso uno". Il totale delle risorse, pari a 874 milioni, servirà a finanziare spese di piccolo importo già previste nel maxiemendamento e alle quali si aggiungerà l'intervento per i malati di Sclerosi laterale amiotrofica.