Russia approva piano privatizzazione da 32 miliardi dollari

mercoledì 17 novembre 2010 15:05
 

MOSCA, 17 novembre (Reuters) - La Russia ha approvato un piano per la vendita di asset statali, per un valore attorno a mille miliardi di rubli (31,92 miliardi di dollari), che comprendono quote nelle sue due maggiori banche e nella principale azienda di produzione petrolifera. Lo ha comunicato il governo dopo una riunione del consiglio dei ministri.

Lo stato ha lanciato il piano di privatizzazione all'inizio di quest'anno come mezzo per tagliare il deficit di bilancio, attrarre nuovi investitori e migliorare la corporate governance nelle sue maggiori società.