PUNTO 1- Gran Bretagna pronta a sostenere Irlanda - Osborne

mercoledì 17 novembre 2010 09:38
 

(aggiunge dettagli da quarto paragrafo)

BRUXELLES, 17 novembre (Reuters) - Londra è pronta ad aiutare Dublino a riportare stabilità nel sistema bancario. A dirlo è il ministro delle Finanze britannico George Osborne.

"Faremo quello che è nell'interesse nazionale britannico. L'Irlanda è il nostro vicino più prossimo ed è nell'interesse nazionale britannico che l'economia irlandese sia in buona salute e che si abbia un sistema bancario stabile", ha detto Osborne arrivando a un incontro dei ministri delle Finanze dell'Unione europea.

"Per questo la Gran Bretagna è pronta a sostenere l'Irlanda nei passi che si renderanno necessari per riportare la stabilità".

Il Financial Times scrive oggi che Osborne avrebbe detto ai colleghi di governo che non sembrano esserci alternative all'erogazione di aiuti a Dublino. Secondo il quotidiano il Cancelliere dello Scacchiere preferirebbe eventualmente prestiti bilaterali per tenere a bada gli euroscettici. Il coinvolgimento di Londra è reso necessario dall'esposizione delle banche britanniche verso famiglie e imprese irlandesi, mentre è decisamente contenuta quella verso i titoli di Stato di Dublino.

Da parte sua il ministro delle Finanze irlandese, Brian Lenihan, ha detto di essere consapevole che Londra è ansiosa di correre in aiuto di Dublino ma che la questione riguarda le sole autorità britanniche.