PUNTO 1 - B.Popolare, netto 9 mesi sale a 467 mln, in calo trim3

venerdì 12 novembre 2010 18:54
 

(Aggiunge dettagli da comunicato)

MILANO, 12 novembre (Reuters) - Banco Popolare (BAPO.MI: Quotazione) ha chiuso i primi nove mesi del 2009 con un utile netto di 467,1 milioni di euro, in crescita rispetto ai 316,4 milioni di un anno prima.

Nel solo terzo trimestre l'utile netto di competenza è sceso a 30,16 milioni da 112,2 milioni, dice una nota.

Il dato cumulato dei primi nove mesi contiene i benefici, già inclusi nel primo semestre, dell'iscrizione di crediti per imposte anticipate riferite a Italease per 285,8 milioni e l'effetto positivo derivante dalla valutazione a fair value delle passività di propria emissione conseguente alla variazione del proprio merito creditizo per un importo di 175,2 milioni (saliti a 176,7 milioni nei primi nove mesi).

Su base 'stand alone', cioè senza Italease, l'utile netto cresce del 42,9% a 274,7 milioni.

Nei nove mesi i proventi operativi sono in crescita del 5,2% a 2,78 miliardi circa, risultato di un margine di interesse di 1,4 miliardi (-6,6%) e commissioni a 948 milioni (+8,5% ).

Al 30 settembre 2010 il Core Tier 1 e il Tier 1 non presentano variazioni significative sui valori di fine giugno, rispettivamente pari al 6,1% e al 7,6%.

Considerando gli impatti che deriveranno della cessione di Banca Caripe, dall'aumento di capitale di 2 miliardi e dal successivo rimborso dei Tremonti bond "a parità di ogni altra condizione" il Core Tier 1 ratio pro forma risulterebbe pari al 7,0% e il Tier 1 ratio all'8,5%.

L'eventuale futura conversione del bond 'soft mandatory' avrebbe un impatto positivo sui ratio di 110 punti base. Ulteriori benefici potrebbero derivare da eventuali dismissioni di asset non core e dall'emissione di 1 miliardo di obbligazione Lower Tier 2.   Continua...