Legge Stabilità, da maxiemendamento 245 mln a scuole paritarie

venerdì 12 novembre 2010 11:50
 

ROMA, 12 novembre (Reuters) - Il maxiemendamento alla legge di Stabilità destina 245 milioni nel 2011 alle scuole non statali.

È quanto emerge dalla nota integrativa con cui il governo illustra tutte le voci di spesa che vengono finanziate con il fondo per interventi di politica economica da 800 milioni.

Una prima versione del maxiemendamento assicurava alle scuole non statali tra i 130 e i 150 milioni di euro.

Il vice ministro dell'Economia, Giuseppe Vegas, spiega che con i maggiori fondi il governo vuole garantire un ammontare di risorse analogo al 2010.

Il fondo finanzia anche il cinque per mille con 100 milioni e l'editoria con 30 (a cui però si aggiungono altri 60 milioni che sono stanziati sempre dentro il maxiemendamento).

Ulteriori 375 milioni, che spetterà alla presidenza del Consiglio ripartire, vengono destinati a varie voci, come ad esempio la "gratuità parziale" dei libri scolastici e le politiche per la stabilizzazione dei lavoratori impiegati in attività socialmente utili.