Bond euro, apertura in netto calo su attesa aiuti Irlanda

lunedì 15 novembre 2010 09:06
 

 LONDRA, 15 novembre (Reuters) - Apertura in netto calo per i
Bund, sull'attesa della richiesta degli auiuti finanziari
europei da parte dell'Irlanda che ha smorzato il recente
appetito del mercato per i titoli più sicuri.
 A pesare sui governativi tedeschi è anche la flessione dei
Treasury, sulla scorta delle parole del presidente della Fed di
Richmond Jeffrey Lacker, che si è detto contrario alla nuova
tornata di misure espansive decise dalla banca centrale
americana.
 "Ovviamente c'è pressione sull'Irlanda perchè faccia
qualcosa e questo è negativo per il Bund, ma anche Treasuries e
bond giapponesi sono sotto pressione, quindi questa mi sembra la
direzione generale della giornata" spiega un trader.
 Il governo irlandese non esclude il ricorso agli aiuti
europei, pur ribadendo che non è in corso alcuna trattativa al
riguardo con l'Ue. Secondo la stampa irlandese Dublino starebbe
chiedendo il sostegno finanziario dell'Ue per il prorio sistema
bancario, per evitare il ricorso a un pacchetto di aiuti per il
paese, sul modello di quello greco.
 Sul mercato primario oggi focus sull'Italia, con lo scambio
offerto dal Tesoro di nuovi Ccteu al posto di vecchi Cct e Btp
sulle scadenze comprese tra il 2011 e il 2013.
 
=========================== ORE 8,55 ==========================
FUTURES EURIBOR DIC    FEIZ0         98,885   (inv. )   
FUTURES BUND DICEMBRE  FGBLZ0       129,01    (-0,40)   
BUND 2 ANNI            DE2YT=RR      99,898   (-0,03)  1,050% 
BUND 10 ANNI           DE10YT=RR     97,420   (-0,29)  2,550%
BUND 30 ANNI           DE30YT=RR    132,026   (-0,88)  3,085% 
================================================================