November 10, 2010 / 6:38 PM / 7 years ago

PUNTO 2 - Legge Stabilità, pacchetto scende a 5-5,5 mld - Vegas

5 IN. DI LETTURA

* Lega ottiene allentamento Patto stabilità interno 1 mld

* Verso dimezzamento tempi finanziamento alcune misure

* Salta detrazione 55% eco ristrutturazioni edilizie

* Fondi per circa 2,5 mld da asta frequenze, 1 mld giochi

(Aggiunge dettagli da bozza governo)

di Giuseppe Fonte

ROMA, 10 novembre (Reuters) - Il valore delle misure che il governo vuole inserire dentro la legge di Stabilità si riduce a 5-5,5 miliardi di euro dai 7 miliardi inizialmente stimati.

Lo ha riferito il vice ministro dell'Economia, Giuseppe Vegas, dopo che l'esecutivo ha raggiunto l'intesa con Pdl, Lega, Futuro e libertà e Mpa.

"Parliamo di un pacchetto di 5-5,5 miliardi", ha detto Vegas.

Scompare quindi il problema dei 2 miliardi su 7 di copertura che il governo avrebbe dovuto trovare, come aveva detto ieri il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti.

"Non resta fuori niente però si riduce a meno di un anno il rifinanziamento di alcune misure", ha spiegato Aurelio Misiti dell'Mpa.

Secondo Vegas, vengono confermate per tutto il 2011 la proroga della cassa integrazione in deroga (1,5 miliardi) e il rifinanziamento dell'aliquota al 10% sul salario di produttività (800 milioni).

Il miliardo in più di risorse per l'Università, in base a uno schema parziale fornito dal governo ai parlamentari, si divide in tre voci: finanziamento ordinario (800 milioni), credito d'imposta a favore delle imprese che investono in ricerca con le Università (100 milioni), prestiti d'onore e borse di studio (100 milioni).

Passa anche l'allentamento da 1 miliardo del Patto di stabilità interno per regioni e comuni (altri 270 milioni andranno ai comuni a titolo di rimborso Ici prima casa). Per avere un'idea esatta delle misure e del loro valore bisognerà aspettare il testo ufficiale degli emendamenti o del maxiemendamento, ma l'idea a cui lavora il Tesoro consiste nel finanziare per soli sei mesi o anche meno le missioni all'estero delle forze armate, la sospensione dei ticket da 10 euro su prestazioni specialistiche e diagnostiche e i fondi per il cinque per mille.

Dovrebbero confluire nella legge di Stabilità anche i fondi per le scuole non statali e "qualche cosa" per l'editoria, ha continuato Vegas.

Saltano invece la riedizione della detrazione al 55% per le ristrutturazioni edilizie che garantiscono un risparmio energetico e l'esenzione Iva per gli immobili invenduti chiesta da Fli.

Da Asta Frequenze Tv Attesi Circa 2,5 Mld

Si confermano a grandi linee anche le voci di copertura, già emerse ieri al termine dell'incontro fra Tremonti e la maggioranza.

Piatto forte dei finanziamenti verrà dall'asta delle frequenze televisive liberate con il passaggio al digitale terrestre. Secondo lo schema del governo l'asta dovrebbe fruttare 2,4 miliardi ma 240 milioni resteranno al ministero dello Sviluppo per "promuovere l'uso dello spettro attualmente destinato alla diffusione di servizi di media audiovisivi in ambito locale".

Un altro miliardo, dice Vegas, verrà dal gioco d'azzardo, tramite soprattutto una stretta all'evasione fiscale e alla raccolta illegale di giochi e scommesse. Allo studio anche un giro di vite sulle frodi assicurative.

Infine, per garantire l'invarianza dei saldi pubblici il governo attingerà al Fondo per interventi strutturali di politica economica, che la manovra di luglio (all'articolo 55) ha rimpinguato di circa 1,75 miliardi per il 2011.

Mostra soddisfazione Roberto Commercio (Mpa): "Quello che ci interessa è che non si prende un euro dai Fas".

L'Mpa la spunta anche sull'edilizia sanitaria pubblica, capitolo di bilancio che la legge di Stabilità finanzia sempre attingendo ai fondi per le aree sottoutilizzate. Il governo presenterà una modifica al comma 6 dell'articolo 1 stabilendo che l'85% delle risorse debba essere speso al Sud e il 15% al Nord.

Marco Reguzzoni (Lega Nord) riferisce che il governo ha accolto anche la proposta di istituire un fondo (ma al Tesoro e non in capo alla Cdp) per agevolare i pagamenti della pubblica amministrazione alle imprese.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below