PUNTO 5 - Alluvione Veneto, Berlusconi: aiuti sostanziosi subito

martedì 9 novembre 2010 17:49
 

(aggiunge Berlusconi che annuncia nuova riunione domani)

VICENZA/ROMA, 9 novembre (Reuters) - Il governo si impegna a erogare a breve aiuti "sostanziosi" al Veneto dopo l'alluvione che ha colpito la Regione, secondo il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi.

In un incontro in Prefettura a Padova il Cavaliere ha aggiunto che i 700 milioni di interventi in favore di famiglie e imprese deliberati ieri dall'Abi saranno presto portati a 1 miliardo. Ha poi colto l'occasione per una nuova accusa al servizio pubblico televisivo Rai per non avere dato rilievo agli interventi del governo in favore degli alluvionati.

Sulle inondazioni venete è intervenuto anche il capo dello Stato Giorgio Napolitano a margine di una manifestazione al Quirinale. Parlando con un gruppo di studenti ha detto che spesso i disastri sono causati anche dal mancato rispetto delle regole.

"I primi aiuti saranno sostanziosi e immediati, l'aiuto sarà immediato nella erogazione da parte dello Stato", ha detto Berlusconi stamani in provincia di Verona, secondo quanto registrato dalle telecamere di Sky.

Le risorse, ha aggiunto il premier, saranno disponibili nella legge di Stabilità all'esame del Parlamento.

Il leader della Lega, Umberto Bossi, che si è recato in Veneto con Berlusconi per visitare alcuni dei comuni alluvionati, ha "garantito" che non ci saranno problemi a convincere il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, a reperire i fondi.

In Prefettura a Padova, in un intervento che Reuters ha potuto ascoltare, Berlusconi ha detto, a proposito dei 700 milioni stanziati ieri dall'Abi: "Ci hanno detto che questi 700 milioni di euro potranno diventare presto un miliardo".   Continua...