Btp chiudono in calo, spread sale in scia a Irlanda, Portogallo

lunedì 8 novembre 2010 17:56
 

 MILANO, 8 novembre (Reuters) - Il mercato dei Btp chiude in
calo con gli investitori che di nuovo si spostano sui Bund
tedeschi visti come rifugio dalla nuova ondata di incertezze
legate alla situazione irlandese. 
 Tutti i periferici ne hanno risentito, chi più, come il
Portogallo, chi meno, come Italia e Spagna. 
  Lo spread di rendimento tra decennali irlandesi e tedeschi
verso la chiusura mostra un allargamento di una trentina di
punti base fino a un nuovo massimo storico di 557 pb, mentre il
Portogallo di circa 25 pb fino a un nuovo massimo di 445 pb.
 Rispetto a questi recod, più contenuto è l'allargamneto di
Spagna e Italia (+7-8 pb) "per effetto trascinamento".
 "Continuano a crescere le incertezze e le paure per
l'Irlanda" dice un dealer. "A ciò si aggiunge anche il fatto che
ci troviamo in una settimana piuttosto pesante dal punto di
vista dell'offerta di nuova carta, mentre viene a scadere ben
poco in termini di titoli e cedole" dice un altro dealer. 
 Domani è attesa l'asta olandese sui decennali per 2,5-3,5
miliardi, mercoledì è la volta della Germania con il nuovo
Schatz a 2 anni per circa 6 miliardi. 
 L'Italia, dopo l'asta sul Bot annuale mercoledì, offre
venerdì il nuovo Btp a 5 anni annunciato venerdì dal Tesoro
italiano, il novembre 2015 con cedola invariata al 3%, oltre
alla riapertura del 2026, la prima tranche in asta dopo il
collocamento via sindacato alla fine di settembre per 6
miliardi. Inoltre il Tesoro ha offerto nuovamente un titolo non
più in corso di emissione, il Btp agosto 2034. Domani sera
verranno resi noti i quantitativi.
 "Si è iniziata a vedere un po' di pressione sulla parte a
lunghissima dei Btp oggi" dice un dealer. 
 Trascurata dal mercato la possibilità di una crisi di
governo in Italia dopo che Gianfranco Fini ha esplicitamente
invitato il premier Berlusconi a rassegnare le dimissioni. 
 "In questo momento le vicende politiche italiane sono messe
in secondo piano rispetto ai problemi degli altri paesi
perifierici" dice uno strategist, "anche perchè le alternative,
di un governo tecnico per esempio, non sono viste con
inquietudine dal mercato, in quanto difficilmente altererebbero
le scelte di politica fiscale".

========================== 17,30 =========================
                                PREZZI   VAR.     RENDIMENTO
FUTURES BUND DIC.    FGBLc1      130,55  (+0,30)
FUTURES BTP DIC.     FBTPZ0      115,71  (-0,67) 
BTP 2 ANNI (LUG 12)  IT2YT=TT    100,64  (-0,15)      2,107%
BTP 10 ANNI (SET 20) IT10YT=TT   100,42  (-0,57)      3,986% 
BTP 30 ANNI (SET 40) IT30YT=TT   102,44  (-1,08)      4,902% 
======================== SPREAD (PB) =========================
                                         CHIUSURA PRECEDENTE
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5        16                 13
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3       124                112
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5       160                157
-livelli minimo/massimo           148,0-162,0       148,0-160,5
BTP/BUND 10 ANNI IT10DE10=TWEB      164                156
-livelli minimo/massimo           151,9-167,0       153,9-165,2
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7       197                193
BTP 2/10 ANNI                         187,9              190   
BTP 10/30 ANNI                         91,6               91,9 
===============================================================