Alimentare, Pai in corsa per quota spagnola Sos (Bertolli)

venerdì 5 novembre 2010 13:09
 

MADRID, 5 novembre (Reuters) - Il gruppo alimentare spagnolo Sos Corporacion Alimentaria SOS.MC ha detto di essere in trattative con vari soggetti, fra cui l'operatore di private equity Pai Partners, per ottenere un'iniezione di liquidità di circa 200 milioni di euro.

Sos controlla i marchi dell'olio Sasso, Carapelli, Friol e Bertolli.

Il gruppo spagnolo è da tempo a caccia di liquidità e di un partner che guidi la ristrutturazione del debito. Nel marzo scorso, Sos aveva avviato trattative con la società di investimenti Cambium. Il mese successivo, la società alimentare Nueva Rumasa aveva presentato un'offerta d'acquisto di 3,5 euro per azione. A luglio, poi, Sos aveva siglato un accordo di rifinanziamento su un debito di 1,04 miliardi di euro. E il 27 ottobre scorso, Sos aveva riferito di trattative con Bunge (BG.N: Quotazione) su una possibile cessione di una quota tramite un aumento di capitale da 200 milioni.

Ora all'orizzonte si profila Pai Partners. L'operatore di private equity francese nel giro di poche settimane ha acquisito Nuance da Stefanel (STEP.MI: Quotazione) e Swissport da Ferrovial (FER.MC: Quotazione). Inoltre, Pai ha avviato l'iter per la cessione della quota di controllo di Coin GCN.MI e del 50% del produttore di yogurt Yoplait.

Sos ha acquisito Friol da Unilever (ULVR.L: Quotazione) nel 2006 e Bertolli nel dicembre 2008, operazione che ha consentito al gruppo spagnolo di diventare il leader mondiale nel mercato dell'olio di oliva confezionato.