Legge Stabilità, Fli vuole logorare governo - La Russa

venerdì 5 novembre 2010 10:45
 

ROMA, 5 novembre (Reuters) - Futuro e libertà, la forza politica guidata dal presidente della Camera Gianfranco Fini, vuole logorare il governo.

Lo ha detto il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, dopo che ieri in commissione Bilancio della Camera Fli ha votato, assieme a Mpa e alle opposizioni, un emendamento alla legge di Stabilità su cui il governo aveva opposto parere contrario.

"Dopo quella votazione [il voto di fiducia del 29 settembre] con un'ampia maggioranza si sono ripetute votazioni e atteggiamenti che vanno nella direzione opposta. Ieri l'ultima in commissione sulla Finanziaria, hanno votato con la sinistra e l'opposizione", ha detto La Russa intervenendo a Mattino 5.

"Mi sembra che vi sia un intento di logoramento, da un lato dicono che il governo deve lavorare dall'altro frappongono tutti gli ostacoli possibili", ha aggiunto il ministro.

L'approvazione dell'emendamento ha bloccato l'esame della legge di Stabilità. Per superare l'impasse il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, si è recato in commissione e ha annunciato l'intenzione del governo di inserire nella legge di Stabilità i contenuti del decreto legge sullo sviluppo che avrebbe dovuto essere emanato entro il 16 novembre.

Il pacchetto di misure, del valore di circa 7 miliardi, servirà a finanziare il piano di rilancio del Sud, l'Università, gli ammortizzatori sociali, il cinque per mille e l'aliquota al 10% sullla parte del salario legata alla produttività.