Fed conferma tassi, misure a sostegno crescita per 600 mld dlr

mercoledì 3 novembre 2010 19:34
 

WASHINGTON, 3 novembre (Reuters) - In linea alle aspettative di analisti e mercati finanziari, al termine della due giorni del Fomc, Federal Reserve ha stabilito di mantenere invariato il tasso di riferimento sui prestiti interbancari a un giorno, confermandolo in una forchetta tra zero e 0,25%, e ha ribadito che manterrà i tassi a livello eccezionalmente basso per lungo tempo.

Contestualmente alla di fatto scontata decisione sul costo del denaro, l'istituto centrale Usa annuncia un programma di 'quantitative easing' - provvedimenti espansivi a sostegno della ripresa tramite acquisto di asset sul mercato - del valore complessivo di 600 miliardi di dollari da usare entro la fine del secondo trimestre 2011, pari a circa 75 miliardi ogni mese.

Condotto la scorsa settimana interpellando tutti e diciassette i 'primary dealer' Usa, l'ultimo sondaggio Reuters scommetteva all'unanimità sull'annuncio odierno di nuove misure di 'allentamento quantitativo'.

Le aspettative degli operatori più direttamente in contatto con la banca centrale ipotizzavano un programma dell'importo tra 250 e 2.000 miliardi, con una mediana che indicava acquisti mensili di titoli di Stato tra 80 e 100 miliardi.