MONETARIO - Cosa succede oggi mercoledì 3 novembre

mercoledì 3 novembre 2010 07:35
 

* Mercati finanziari con il fiato sospeso in attesa dell'annuncio - questa sera alle 19,15 italiane - delle nuove misure Fed a sostegno della prima economia mondiale. L'attesa degli analisti interpellati da Reuters è che l'istituto centrale Usa riprenda il programma di acquisti di governativi a lungo termine, con una mediana che indica un importo di circa 500 miliardi di dollari spalmati su sei mesi.

Bernanke ha parlato dell'efficacia di acquisti sul lungo termine nel contenere i costi della raccolta, una parte del mercato è invece preoccupata di possibili ricadute inflative o della creazione di nuove 'bolle'.

* Mercati fortemente concentrati anche sull'esito delle elezioni di mid-term di ieri negli Stati Uniti e sulle possibili conseguenze economiche. L'opposizione repubblicana conquista la maggioranza dei seggi alla Camera, mentre i Democratici mantengono un risicato vantaggio al Senato. Un risultato che inevitabilmente andrà a ridurre gli spazi di manovra dell'amministrazione Obama. Il probabile neo speaker della Camera, il repubblicano John Boehner, ha già parlato di taglio della spesa pubblica e riduzione del ruolo del governo. Alle 18 italiane è prevista una conferenza stampa dalla Casa Bianca sui risultati.

* Sul mercato primario dei titoli di stato l'unico appuntamento di rilievo è in Germania con l'asta di Bobl (Bund quinquennali, cedola 1,75%): in offerta circa 5 miliardi di euro del titolo.

* Vuoto di dati macro sul fronte europeo, mentre dagli Usa è in arrivo l'indagine Adp sugli occupati del settore privato in ottobre, tradizionale anticipatore del dato occupazionale ufficiale in agenda per venerdì prossimo. Sempre negli Usa verranno pubblicati oggi i dati su nuovi ordini e beni durevoli in settembre, seguiti dall'indice Ism non manifatturiero di ottobre.

  Continua...