Italia, S&P conferma rating, rischi in instabilità politica

martedì 2 novembre 2010 13:04
 

MILANO, 2 novembre (Reuters) - Standard and Poor's ha confermato ad 'A+' il rating a lungo termine dell'Italia dando credito ai programmi governativi di riduzione di deficit e debito. Tuttavia l'agenzia avverte che per il futuro della politica economica e di bilancio la potenziale instabilità politica rappresenta un fattore cruciale di rischio. In una nota l'agenzia - la più severa nel valutare il debito a lungo termine dell'Italia che ha rating 'AA-' da Fitch e 'Aa2' da Moody's con outlook stabile - spiega che lo scenario atteso è di un debito pubblico in stabilizzazione entro il prossimo anno.

"Anche se queste misure [il pacchetto approvato in estate] dovessero trovare piena attuazione, il debito lordo dell'Italia dovrebbe raggiungere il 120% (del Pil) nel 2011, prima di una graduale discesa", commenta l'analista Eileen Zhang.

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Italia, S&P conferma rating, rischi in instabilità politica | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    21,077.50
    +0.14%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,275.83
    +0.06%
  • Euronext 100
    1,009.97
    +0.06%