Ruby, vicenda sarà tempesta di carta sul governo - Berlusconi

martedì 2 novembre 2010 12:08
 

MILANO, 2 novembre (Reuters) - La vicenda di Ruby si risolverà in una "tempesta di carta" per il governo che è invece "pragmatico" come dimostrano le questioni europee e dell'immondizia napoletana.

Lo ha detto il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, tornando sulla vicenda della ragazza marocchina che ha dichiarato di aver partecipato, ancora minorenne, a feste organizzate ad Arcore e di essere stata aiutata dal premier a uscire dallo stato di fermo per furto presso la Questura di Milano.

"Questa ultima vicenda è una tempasta di carta. Vederete come non ci sarà null'altro che un atto di solidarietà che mi sarei vergognato di non fare. Invece lo faccio e continuerò a farlo", ha detto Berlusconi parlando al salone della moto a Milano.

Sulla recrudescenza della questione rifiuti in Campania, Berlusconi è tornato a dare la colpa all'amministrazione locale e a difendere il suo operato.

"Non si può assolutamente, come hanno fatto tv e giornali, attribuire al governo responsabilità e colpe che sono delle amministrazioni locali [...]. Questo governo esiste: è concreto, pragmatico, capace".