Btp chiudono in lieve rialzo ma spread allarga, curva più piatta

lunedì 1 novembre 2010 17:22
 

 MILANO, 1 novembre (Reuters) - I Btp chiudono la seduta in
lieve rialzo, in linea con una giornata moderatamente positiva
per tutto il reddito fisso, contraddistinta da volumi piuttosto
sotilli, per effetto del clima semi-festivo che ha dominato oggi
diverse piazze europee, Italia in testa.
 Il pomeriggio non riserva grossi scostamenti dai valori
visti nella prima parte della seduta. Anzi si conferma un
movimento di allargamento dello spread Italia-Germania, per
quanto più contuto in chiusura rispetto alle prime ore di
contrattazione.
 "C'è un po' di allargamento della periferia, Portogallo e
Irlanda, ma niente di che. Il momentum è quello fiacco della
settimana scorsa, anche se in affetti l'Italia ne ha risentito
molto poco" spiega uno strategist da Londra. 
 A favorire il parziale rientro dello spread sono stati nel
primo pomeriggio i dati americani superiori alle attese - in
particolare quelli di ottobre sul settore manifatturiero - che
hanno provocato qualche uscita dal segmento 'core' del mercato
obbligazionario e momentaneamente azzerato il rialzo dei futures
sul Bund.
 A fine giornata, su schermi Reuters YLDS5, il
differenziale di rendimento tra Btp e Bund decennali tratta in
area 141 punti base, contro i 138 della chiusura di venerdì e i
143 visti a metà seduta.
 Sul mercato italiano la tendenza della giornata è stata
verso un leggero 'flattening'.
 "L'appiattimento della curva italiana segue quello del Bund,
abbiamo un parte breve sostanzialmente ancorata dalle
aspettative sulla Bce, mentre il lungo beneficia di qualche
flusso in acquisto più consitente" spiega un trader.
Lo spraed portoghese, sempre sul decennale, tratta a fine
seduta sui 370 punti base, una trentina in più rispetto a
venerdì, nonostante nel fine settimana, a Lisbona, maggioranza e
opposizione abbiamo raggiunto l'accordo per il varo della
finanziaria 2011, ritenuta un passo indispensabile per il
riassestamento delle finanze di uno dei paesi maggiormente a
rischio dell'area euro.
 "Il mercato resta un po' distorto sulla periferia, dopo
tutte le incertezze recenti gli operatori pretendono qualcosa di
più concreto degli annunci" aggiunge il trader. "D'altra parte,
Portogallo e Italia sono i periferici che hanno perfomato meglio
in settembre, qualche presa di beneficio non stupisce.
 
 MERCATO GUARDA A FED
 Al di là dei volumi conteuti di questa seduta il mercato
sembra evitare grosse prese di posizione, in attesa del meeting
Fed che iniza domani e che mercoledì dovrebbe portare all'atteso
annuncio delle nuove misure di 'quantitative easing' da parte
della banca centrale americana.
 "I movimenti sono prevalentemente laterali, credo che il
mercato sconti un intervento di QE largo, sui 500 miliardi in 6
mesi: sopra tale cifra vedo possibilità di rally per Bund e
Treasury" sottolinea lo strategist, che tuttavia mette in
guardia: "Un programma troppo ampio potrebbe finire per generare
forti aspettative d'inflazione, il che non gioverebbe di sicuro
al reddito fisso".
 
========================== 17,15 =============================
                                PREZZI   VAR.     RENDIMENTO
FUTURES BUND DIC.    FGBLc1      129,72  (+0,49)
FUTURES BTP DIC.     FBTPZ0      116,64  (+0,06) 
BTP 2 ANNI (LUG 12)  IT2YT=RR*   100,91  (-0,03)      1,941%
BTP 10 ANNI (SET 20) IT10YT=TT   101,26  (+0,06)      3,881% 
BTP 30 ANNI (SET 40) IT30YT=TT   104,31  (+0,45)      4,784% 
 
* Da schermi Reuters in assenza scambi su Mts
==================== SPREAD (PB) =============================
                                         CHIUSURA PRECEDENTE
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5        17                 11
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3        95                 88
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5       141                138
-livelli minimo/massimo           136,6-143,3       131,6-137,9
BTP/BUND 10 ANNI IT10DE10=TWEB      146                142
-livelli minimo/massimo           141,7-147,1       137,3-142,1
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7       182                177
BTP 2/10 ANNI                          --                200,4 
BTP 10/30 ANNI                         90,3               92,4 
===============================================================