Ruby, Famiglia Cristiana: Berlusconi è in "stato di malattia"

venerdì 29 ottobre 2010 17:22
 

ROMA, 29 ottobre (Reuters) - Famiglia Cristiana attacca Silvio Berlusconi per la vicenda della minorenne marocchina Ruby che avrebbe partecipato ad alcune feste ad Arcore e parla di "stato di malattia" del premier - evocando le parole della ex moglie Veronica Lario - e di mancanza di autocontrollo.

Il problema, si legge in un articolo pubblicato sulla homepage del settimanale cattolico più letto d'Italia, "è la condizione che già la moglie, Veronica Lario, aveva pubblicamente segnalato. Uno stato di malattia, qualcosa di incontrollabile anche perché consentito, anzi incoraggiato, dal potere e da enormi disponibilità di denaro".

"Si sa che Berlusconi è un generoso, non lesina su aiuti e ricompense. Ma quale tipo di aiuti, e ricompense per che cosa? Incredibile che un uomo di simile livello e responsabilità non disponga del necessario autocontrollo. E che il suo entourage stia a guardare", aggiunge l'articolo che lamenta anche la perdità di "dignità" del Berlusconi uomo e di "credibilità" del Berlusconi politico "aspirante al Quirinale".