GM rimborserà a contribuenti Usa 2,1 mld dlr, si prepara a IPO

venerdì 29 ottobre 2010 09:45
 

DETROIT, 29 ottobre (Reuters) - In una serie di mosse che spianeranno la strada verso l'IPO e rafforzeranno le sue finanze, General Motors Co [GM.UL] ha detto ieri che rimborserà 2,1 miliardi dollari ai contribuenti degli Stati Uniti e anticiperà i pagamenti dei piani pensionistici.

L'annuncio arriva a pochi giorni prima dell'avvio da parte delle banche del road show tra i potenziali investitori di un'offerta pubblica iniziale che consentirebbe al governo degli Stati Uniti di iniziare a ridurre la sua partecipazione nella più grande casa automobilistica Usa [ID: nN2895681].

GM ha detto che, dopo la sua Ipo, contribuirà per almeno 4 miliardi di dollari in contanti e 2 miliardi di dollari di azioni ordinarie a un fondo pensione per i lavoratori Usa a ore e stipendiati e riacquisterà azioni privilegiate con un premio del 2%. GM ha rimborsato titoli per 2,8 miliardi dollari al fondo di garanzia per assistenza sanitaria ai pensionati del United Auto Workers.

Separatamente, GM ha annunciato di aver raggiunto un accordo con le banche per una linea di credito da 5 miliardi dollari di cui la casa automobilistica ha detto di aver bisogno prima di poter completare l'Ipo.

Le 10 maggiori banche che stanno sottoscrivendo l'IPO di GM si sono impegnate per 375 milioni dollari ciascuna per la linea di credito e circa altre 10 banche sono state aggiunte per contattare gli investitori internazionali, dicono fonti vicine al dossier.

Industrial and Commercial Bank of China (ICBC) (1398.HK: Quotazione), Bank of New York Mellon (BK.N: Quotazione), Commerzbank AG (CBKG.DE: Quotazione) e Canadian Imperial Bank of Commerce (CIBC) (CM.TO: Quotazione) sono tra le banche che hanno aderito di recente alla linea di credito, dicono le fonti.

Citi (C.N: Quotazione)e Bank of America Merrill Lynch (BAC.N: Quotazione) guidano la linea di credito. Barclays (BARC.L: Quotazione) Capital, Deutsche Bank (DBKGn.DE: Quotazione), Goldman Sachs Group (GS.N: Quotazione), Chase (JPM.N: Quotazione) JPMorgan, (MS.N: Quotazione) di Morgan Stanley, Royal Bank of Canada (RY.TO: Quotazione) , UBS UBSN.VX (UBS.N: Quotazione) e Credit Suisse CSGN.VX sono le altre maggiori banche sulla linea di credito.