PUNTO 1-Lavoro, accordo su apprendistato; ok cig deroga in 2011

mercoledì 27 ottobre 2010 16:01
 

(aggiunge commento Sacconi in coda)

ROMA, 27 ottobre (Reuters) - I sindacati, Cgil compresa, hanno siglato oggi con il ministro del Welfare, Maurizio Sacconi, un accordo sull'apprendistato.

Nella stessa occasione, si legge in una nota Cgil, è stata confermata la proroga per il 2011 degli ammortizzatori in deroga. "Su questo punto la Cgil ha chiesto che nel decreto di fine anno ci sia un atto d'indirizzo all'Inps perché tutti gli accordi fatti, o che saranno stipulati prima del decreto e che prevedano un prolungamento al 2011, vengano accettati", spiega il sindacato di Corso Italia.

L'intesa raggiunta stamani riguarda il cosiddetto apprendistato 'professionalizzante' che interessa la fascia d'età fra i 18 e i 29 anni. Si tratta di un accordo transitorio di 12 mesi in attesa dell'attuazione della delega sull'apprendistato contenuta nel ddl lavoro recentemente approvato dal Parlamento. La Cgil è contraria invece alla norma della delega che prevede l'inizio dell'apprendistato tout court a 15 anni. Si aprirà dunque un tavolo di confronto sulla riforma complessiva.

Sacconi, commentando l'intesa, ha detto che l'apprendistato deve divenire l'ingresso tipico dei giovani nel mercato del lavoro.

"Purtroppo la crisi ha determinato la riduzione dei contratti di apprendistato e del loro contenuto formativo. L'accordo firmato oggi, finalizzato peraltro anche a combattere l'uso distorto del tirocinio e delle collaborazioni, vuole rilanciare lo strumento fondamentale dei contratti di apprendistato restituendo ad esso contenuto formativo garantito dalle Regioni o in sussidiarietà dalle parti sociali e dagli enti bilaterali", spiega una nota.