Bce autorizza prestiti Efsf come collaterale in rifinanziamento

venerdì 22 ottobre 2010 15:50
 

FRANCOFORTE, 22 ottobre (Reuters) - I prestiti erogati dall'European Financial Stability Facility (Efsf) potranno essere portati come collaterale nelle operazioni di rifinanzaimento della Bce, alla pari col debito delle amministrazioni locali e regionali. La annuncia la Bce.

"Il 17 settembre 2010 il cosiglio direttivo ha deciso di classificare l'Efsf come 'Agenzia - istituzione non creditizia', il che sognifica che gli strumenti di debito emessi dall'Efsf rientreranno nella categoria di liquidità II e saranno ultilizzabili come collaterale nelle operazioni di credito dell'Eurosostema" si legge in un comunicato della Bce diffuso al termine del meeting di metà mese.