Treasuries poco mossi, vista volatilità sino a inizio novembre

giovedì 21 ottobre 2010 14:43
 

NEW YORK, 21 ottobre (Reuters) - L'obbligazionario Usa rimane ancorato attorno ai livelli della seduta precedente, con gli investitori che si mostrano cauti, in attesa di maggiori dettagli sulle iniziative della Federal Reserve per iniettare liquidità nel sistema.

Gli analisti prevedono una fase di volatilità sino alla prima settimana di novembre, quando il Fomc della Fed tornerà a riunirsi, si terranno le elezioni di medio termine e verranno pubblicati i dati sulla creazione di posti di lavoro nel mese di ottobre.

Il titolo decennale US10YT=RR perde 2/32, con rendimento del 2,493%.

Il trentennale US30YT=RR sale di 4/32, con rendimento del 3,885%, confermando che gli investitori sono attratti dalla parte lunga della curva.

Sostanzialmente invariato il bond a due anni US2YT=RR, con rendimento dello 0,351%.

Il futures sulla T-note perde 6/32, a 126-27/32.