Piemonte, Fitch rivede outlook a negativo, conferma rating 'AA-'

mercoledì 20 ottobre 2010 16:58
 

MILANO, 20 ottobre (Reuters) - Fitch ha confermato ad AA- il rating a lungo termine della Regione Piemonte ma lo ha messo sotto osservazione per un possibile downgrade a causa di deboli prospettive di performance operativa e incapacità di contenere la spesa. La decisione riguarda debito outstanding per circa 5,4 miliardi di euro, inclusi 2,2 miliardi di bond, e le emissioni future, si legge in una nota. Il solo deficit della sanità negli anni 2008 e 2009, precisa l'agenzia, è ammontato a 350 milioni di euro l'anno, circa il doppio di quanto previsto da Fitch. Stime preliminari mostrano che anche quest'anno il deficit sanitario potrebbe avvicinarsi a questa cifra.

Fitch stima che il debito possa salire a circa 7 miliardi nel 2012 dai 5,4 miliardi del 2009 a causa dei disavanzi di bilancio attesi, con il risultato di spingere le rate annue a 350 milioni da 290 milioni nel 2009-2010.

Secondo Fitch l'economia piemontese crescerà dell'1% circa sia quest'anno che il prossimo dopo un crollo del Pil regionale del 6% lo scorso anno a causa del rallentamento del comparto auto.

Dalla sua il Piemonte ha un'economia ricca, con un Pil pro-capite superiore del 15% alla media Ue, sommato a un debito delle famiglie limitato a circa il 25% del Pil.