Treasuries in calo, si riducono attese su allentamento Fed

mercoledì 20 ottobre 2010 16:10
 

NEW YORK, 20 ottobre (Reuters) - I prezzi dei titoli di Stato Usa cedono terreno negli scambi americani, con gli investitori che ridimensionano le scommesse di nuove misure di allentamento monetario da parte della Federal Reserve e prendono profitto dopo il rally della vigilia innescato dalla ricerca di sicurezza.

Non ci sono notizie particolari che giustifichino il ritracciamento del mercato del debito governativo, anche se la debolezza del dollaro e il buon andamento della borsa forniscono uno sfondo meno favorevole all'obbligazionario.

I Treasuries, soprattutto sulle scadenze intermedie, sono diventati piuttosto costosi nel recente rally alimentato dalle attese di nuove iniziative di "quantitative easing" della Fed dopo l'incontro di politica monetaria del 2-3 novembre, volte a stimolare l'economia.

"Il mercato ha preso posizioni lunghe anticipando una fase due del QE. E' difficile mantenere quelle posizioni per due settimane prima del meeting", commenta Thomas Roth di Mitsubishi UFJ Securities USA a New York.

Intorno alle 15,55 italiane il benchmark decennale US10YT=RR cede 7/32 e rende il 2,506%, il 30 anni US30YT=RR scende di 5/32 per un rendimento al 3,923%.

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Treasuries in calo, si riducono attese su allentamento Fed | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,517.54
    +3.93%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,651.38
    +3.62%
  • Euronext 100
    1,012.63
    +3.70%