19 ottobre 2010 / 16:35 / 7 anni fa

Fisco, Ecofin introduce stretta su frodi "carosello" Iva

ROMA, 19 ottobre (Reuters) - I ministri finanziari dell‘Unione europea riuniti a Lussemburgo hanno accolto oggi le richieste di Italia, Austria e Germania e hanno introdotto un giro di vite sulle cosiddette frodi “carosello” dell‘Iva nella telefonia mobile e nell‘elettronica.

Lo riferisce una nota dell‘Ecofin.

L‘Ecofin consentirà infatti ai tre Stati di applicare il meccanismo del reverse charge, in base al quale dovranno pagare l‘Iva i clienti invece dei fornitori, come normalmente richiede la normativa comunitaria.

La stretta sarà applicata su base opzionale e temporanea e resterà in vigore fino al dicembre 2013 oltre che nei tre paesi richiedenti anche in Gran Bretagna, dove il reverse charge è già in vigore.

Le frodi carosello permettono di evitare il versamento dell‘Iva tramite una girandola di compravendite fittizie di beni e servizi.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below