Italia, Prometeia taglia stime crescita, vede Pil 2011 a 0,8%

venerdì 15 ottobre 2010 13:34
 

MILANO, 15 ottobre (Reuters) - Prometeia ha ridotto le previsioni sulla crescita italiana di quest'anno e del prossimo rispetto a tre mesi fa e prevede ora che l'espansione del Pil si fermi all'1,1% quest'anno per decelerare allo 0,8% il prossimo.

In luglio l'associazione bolognese indicava invece una crescita dell'1,3% per il prodotto interno lordo quest'anno e un tasso dell'1,1% il prossimo.

"In Italia, a differenza degli altri paesi, la caduta del numero degli occupati proseguirà, sia pure a ritmo meno sostenuto, fino al 2012", spiega Prometeia.

Il disavanzo pubblico è atteso al 5,4% del Pil a fine anno e al 4,4% a fine 2011.