Treasuries Usa a breve in calo su prese profitto, avanza 30 anni

giovedì 14 ottobre 2010 15:42
 

NEW YORK, 14 ottobre (Reuters) - I titoli di Stato Usa hanno un andamento contrastato, con quelli a breve che arretrano e quelli a maturità più lunga che mettono a segno un lieve rialzo, mentre all'orizzonte si profila l'asta di 13 miliardi di trentennali fissata oggi alle 19,00 ora italiana.

"Si tratta solo di prese di profitto sul lato corto rispetto al resto della curva", ha spiegato John Briggs, strategist sui tassi di interesse per Rbs Securities a Stamford.

Per quanto riguarda l'asta del trentennale, secondo i trader il rendimento dovrebbe essere in un range tra il 3,87% e il 3,95% perché l'asta proceda senza problemi e con una buona domanda, ma al momento il rendimento è appena sopra il 3,8%.

I Treasuries comunque non si sono mossi alla pubblicazione delle richieste settimanali di disoccupazione Usa, più elevate delle attese a quota 459.000. L'inflazione annua è risultata al 4% dal 3,7% atteso. "Queste cifre non escono dalla forbice delle attese, quindi non spostano eccessivamente l'ago", ha detto Jason Pride, direttore per l'investment strategy a Gelnmede Investment a Philadelphia.

Intorno alle 15,35 il titolo a due anni US2YT=RR è piatto con rendimento dello 0,3710%, il decennale US10YT=RR cede 3/32 al 2,4326%. Il trentennale US30YT=RR, che avanza di 7/32, ha un rendimento del 3,8052%.