PUNTO 2 - Via a legge Stabilità. Tremonti sminuisce tensioni

giovedì 14 ottobre 2010 18:21
 

* Galan: "È una tragedia, non ci sono soldi"

* Legge Stabilità prevede interventi per 13,5 mld al 2013

* Mercoledì parte discussione su riforma fiscale

(Cambia titolo, aggiunge Galan dal quarto paragrafo)

ROMA, 14 ottobre (Reuters) - Il governo vara la legge di Stabilità e rimanda al decreto di fine anno la discussione sui capitoli di spesa da rifinanziare, primo fra tutti l'Università.

Al termine di un Consiglio dei ministri durato poco più di mezz'ora, Giulio Tremonti scende in sala stampa e dice che la nuova versione di quella che fino allo scorso anno era la Finanziaria si limita a "riflettere la contabilità in atto", senza introdurre modifiche alla manovra correttiva della scorsa estate.

"Se ci sono opportunità, necessità, come tutti gli anni saranno gestite con il decreto di fine anno. Con il provvedimento di fine anno si aggiustano alcune voci che riteniamo meritevoli di proroga", spiega il ministro dell'Economia citando non solo l'istruzione ma anche gli ammortizzatori sociali.

Tremonti dice che il Cdm ha approvato la legge di bilancio con una "discussione seria e responsabile", ma l'insofferenza per la sua politica di rigore continua a farsi sentire.   Continua...