Giappone potrebbe utilizzare riserve per budget 2011/2012-Nikkei

mercoledì 13 ottobre 2010 09:00
 

TOKYO, 13 ottobre (Reuters) - Il governo giapponese sta considerando di utilizzare 1.500 miliardi di yen (18,3 miliardi di dollari) delle sue riserve per il bilancio statale del prossimo esercizio finanziario così da mantenere il limite auto-imposto sulle nuove emissioni obbligazionarie.

Lo riporta il quotidiano giapponese Nikkei oggi.

Il governo prenderebbe i fondi da un conto speciale che gestisce le pensioni dei ferrovieri, ha detto il Nikkei che non cita fonti.

Il conto speciale ha riserve in eccesso perché i pagamenti delle pensioni sono più bassi del previsto e perchè ha incassato pèiù del previsto dalla vendita di terreni di proprietà delle ferrovie prima che venissero privatizzate, dice il Nikkei.

I ministeri giapponesi hanno hanno chiesto la cifra record di 96.700 miliardi per il bilancio statale dell'anno fiscale che inizia dal prossimo aprile, e il governo potrebbe avere difficoltà a ridurre le richieste per mantenere il suo obiettivo di emissioni di titoli di stato a 44.000 miliardi di yen.