PUNTO 3 - Vaticano, Ue avvia indagine su esenzione Ici

martedì 12 ottobre 2010 19:04
 

(Aggiunge nota Farnesina al terzo paragrafo)

BRUXELLES, 12 ottobre (Reuters) - La Commissione europea ha avviato un'indagine sull'esenzione dal pagamento dell'Ici che lo Stato italiano riconosce agli immobili della Chiesa cattolica e delle associazioni sportive dilettantistiche.

"La Commissione ritiene che gli immobili in questione potrebbero essere usati anche per attività commerciali e che tali esenzioni fiscali potrebbero pertanto distorcere la concorrenza", si legge in una nota.

Il governo italiano, per bocca della Farnesina, si dice convinto di "poter dimostrare in maniera chiara e definitiva alla Commissione le buone e fondate ragioni che giustificano la disciplina contestata, la quale non determina una violazione a favore delle proprietà ecclesiastiche della normativa europea sugli aiuti di Stato".

"Sono del resto le conclusioni alle quali la stessa Commissione era già giunta una prima volta nel 2008, dopo tre anni di indagini informali e un serrato dialogo con le Autorità italiane e, da ultimo, nel febbraio di quest'anno", aggiunge la Farnesina.

Da Bruxelles non ci sono indicazioni sull'ammontare del gettito che lo Stato italiano rinuncia a riscuotere ogni anno.

"È completamente prematuro citare numeri in questa fase", ha commentato Amelia Torres, portavoce del commissario europeo alla Concorrenza Joaquin Almunia, parlando con Reuters.

"Per il momento stiamo soltanto valuntando la questione e cerchiamo di raccogliere informazioni", ha aggiunto la portavoce.   Continua...