Autogrill cede Alpha Flight a Dnata per 100 mln sterline

venerdì 8 ottobre 2010 19:18
 

MILANO, 8 ottobre (Reuters) - Autogrill (AGL.MI: Quotazione) ha raggiunto un accordo con Dnata, società di servizi aeroportuali con sede a Dubai, per la vendita del 100% della controllata inglese Alpha Flight Group, operatore nel catering a bordo degli aerei, per 100 milioni di sterline (116,3 milioni di euro).

Lo rende noto un comunicato aggiungendo che per effetto dell'operazione l'indebitamento finanziario netto del gruppo Autogrill si riduce di circa 162 milioni di euro.

L'operazione genera una plusvalenza contabile di 20 milioni di sterline, spiega una fonte vicina all'operazione.

Il prezzo della vendita potrebbe aumentare di un ulteriore ammontare massimo di 6,5 milioni di sterline al verificarsi di alcune condizioni, si legge nella nota.

In seguito alla cessione di Alpha Flight Group Autogrill stima ricavi consolidati per l'esercizio in corso a 5,6 miliardi euro, Ebitda a 590 milioni e investimenti per 230 milioni.

Annunciando i risultati del secondo trimestre il gruppo aveva detto di attendersi per il 2010 risultati nella parte alta della guidance, che prevede ricavi consolidati a 6,025 miliardi e un Ebitda a 635 milioni, con investimenti per circa 250 milioni.

Autogrill ha chiuso il 2009 con un fatturato di 5,728 miliardi di euro. Senza Alpha Flight il dato ammonta a 5,325 miliardi.

Il closing dell'operazione è previsto entro il 31 dicembre 2010.

Per leggere il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA086dc]