Banche Irlanda, governo non penalizzerà bondholder - Lenihan

giovedì 7 ottobre 2010 16:37
 

DUBLINO, 7 ottobre (Reuters) - Il ministro delle finanze irlandese Brian Lenihan ha ribadito che il governo non intende imporre perdite ai detentori di bond senior in qualsiasi degli istituti di credito del paese.

Lenihan ha anche dichiarato che una riorganizzazione del debito subordinato si applicherà solo agli istituti che non sono quotati in borsa, che sono controllati al 100% per cento dallo Stato e che non potrebbero sopravvivere in assenza di un sostegno statale completo.

"C'è stata qualche incertezza tra i partecipanti e gli osservatori del mercato in merito al trattamento previsto per i debiti subordinati emessi dalle banche irlandesi", ha detto la National Treasury Management Agency (Ntma) in un comunicato.

L'Autorità finanziaraia si è espressa ieri contro l'eventualità di penalizzare i possessori di obbligazioni senior colpiti dal crollo delle banche irlandesi, ma non aveva escluso colloqui finalizzati a raggiungere un accordo.