Banche Irlanda, non penalizzare senior bondholders - Autorità

mercoledì 6 ottobre 2010 13:03
 

DUBLINO, 6 ottobre (Reuters) - L'Autorità finanziaria irlandese ha messo in guardia dall'imporre perdite sui possessori di bond senior, colpiti dal collasso del sistema creditizio del paese, ma non esclude colloqui che portino a un accordo condiviso.

"Il governo ha espresso con chiarezza la sua posizione. Non intende imporre perdite sui possessori di bond senior", ha detto Matthew Elderfield, alla guida della regaolamentazione finanziaria per la Banca centrale irlandese in una audizione presso il parlamento.

"Tuttavia questo non esclude la possibilità di alcune trattative o di un esercizio di gestione della liquidità da farsi con il consenso", ha aggiunto.

Eldefield ha detto alla commissione parlamentare congiunta per gli Affari di regolamentazione economica che altre autorità hanno imposto ai possessori di bond senior di assorbire le perdite solo in rare occasioni.

"L'attuale difficile posizione relativa al finanziamento per il governo irlandese e per il sistema creditizio implica che si debba essere estremamente cauti nel comtemplare un simile passo nell'attuale crisi, indipendentemente da quali siano i nodi legali e costituzionali che avranno bisogno di essere sciolti", ha detto.

Nel corso dell'audizione è stato affrontato il salvataggio di Allied Irish Banks (ALBK.I: Quotazione), con Elderfield che ha ribadito che il costo è il più preciso possibile.

Rispondendo a una domanda di un parlamentare, se le banche abbiano mentito alla Nama, National Asset Management Agency, sull'entità delle loro perdite, il funzionario ha detto: "Onestamente non lo so".

Con l'audizione in corso, è arrivato un ulteriore intervento di Moody's sul sistema creditizio irlandese, conseguenza di aver messo sotto osservazione il rating sovrano attualemtne ad Aa2.

Sotto osservazione in vista di un possibile taglio del giudizio a lungo termine sono Allied Irish Banks (rating attuale ad A1), Bank of Ireland (BKIR.I: Quotazione) (A1), EBS Building Society (A3), Ics (A2) e Irish Life and Permanent (A3).