Grecia, in bozza bilancio deficit 2011 meglio di target - fonte

venerdì 1 ottobre 2010 19:11
 

ATENE, 1 ottobre (Reuters) - La bozza di bilancio per il prossimo anno che il ministro delle Finanze greco presenterà lunedì al Parlamento indica un disavanzo 2011 al 7-7,1% del Pil, sotto l'obiettivo del 7,6% concordato da Atene con Fondo monetario internazionale e Unione europea, riferisce una fonte governativa.

"In base alla bozza il disavanzo sarà al 7-7,1% del Pil nel 2011 ... a circa 16,3 miliardi di euro" dice la fonte.

La cifra di un deficit/Pil al 7,1% è confermata anche da un'altro funzionario.

L'accordo di salvataggio che Atene ha siglato con Fmi e Unione europea fissa a 17 miliardi il limite per il disavanzo del prossimo anno.

Quest'anno il deficit dovrebbe attestarsi invece al 7,8% del Pil, vale a dire 18,5 miliardi di euro, a fronte di un target iniziale dell'8,1%, grazie soprattutto a una performance dell'economia leggermente migliore del previsto, sottolinea la fonte governativa.

"Il motivo principale per cui il deficit 2010 è migliore del previsto è un Pil nominale più elevato", spiega la fonte agggiungendo che il Pil si attesterà a 236 miliardi rispetto ai 231 miliardi inizialmente previsti.

"I dati verranno messi a punto domani. Qualunque variazione sarà marginale).