Portogallo, Eurogruppo preme per misure più radicali su budget

mercoledì 29 settembre 2010 17:10
 

BRUXELLES, 29 settembre (Reuters) - I ministri delle Finanze della zona euro spingeranno affinché il Portogallo realizzi ulteriori misure radicali per allentare i timori dei mercati sul proprio indebitamento e sul budget 2011, riferiscono alcune fonti della zona euro.

"Stanno preparando il bilancio 2011 e avranno raccomandazioni molto forti su che cosa dovrebbe contenere il budget che non dovrà avere solo una componente fiscale, ma anche strutturale", dice una delle fonti.

L'oppsizione di centro destra in Portogallo ha deciso di non appoggiare il bilancio per il 2011, ma ha detto di essere pronta a trattative qualora il governo socialista di minoranza sia d'accordo nel taglio della spesa piuttosto che nell'aumento delle tasse.

Il presidente portoghese Anibal Cavaco Silva si è incontrato con i leader politici del Paese al fine di raggiungere un accordo per superare l'impasse sul budget, ma non è riuscito a ottenere un accordo immediato o ad allontanare i timori dei mercati sulla capacità del Portogallo di ridurre il gap sul bilancio.

"L'idea è quella di mettere pressione sui portoghesi per fare di più immediatamente", dice una seconda fonte.