Risanamento convoca soci per aumento capitale e bond convertendo

martedì 28 settembre 2010 16:13
 

MILANO, 28 settembre (Reuters) - Il Cda di Risanamento (RN.MI: Quotazione) ha approvato la situazione patrimoniale della società al 30 giugno 2010 redatta ai sensi dell'art. 2446 del codice civile e ha deliberato di convocare l'assemblea straordinaria e ordinaria degli azionisti.

Nella parte straordinaria, previa revoca delle deliberazioni dell'assemblea straordinaria del 29 gennaio 2010, verrà proposto un aumento del capitale a pagamento e in via inscindibile per un controvalore di circa 150,28 milioni di euro.

Sarà inoltre proposto di attribuire agli amministratori di Risanamento la facoltà - da esercitarsi una volta eseguito l'aumento di capitale - di emettere entro il 31 marzo 2012 obbligazioni a conversione obbligatoria per un importo complessivo massimo di 255 milioni di euro.

Il Cda ha inoltre deliberato di proporre all'assemblea degli azionisti un prezzo di emissione delle azioni rivenienti dall'aumento di capitale pari a 0,28 euro.

Per leggere il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA2857a]