MONETARIO - Cosa succede oggi mercoledì 29 settembre

mercoledì 29 settembre 2010 07:41
 

* Il premier Silvio Berlusconi rivolgerà stasera alla Camera il suo discorso programmatico sul futuro della legislatura su cui il governo porrà la fiducia. Nel consiglio dei ministri verrà approvato anche il nuovo quadro di previsione su economia e finanza pubblica. Nei giorni scorsi una fonte ha anticipato che il governo ridurrà la stima sul Pil 2011, attualmente pari all'1,5%, confermando invece sostanzialmente le stime 2010 [ID:nLDE68L1KO].

* Il Tesoro italiano offre oggi al mercato Btp a 3 e 10 anni e un CCTeu per un ammontare compreso tra 5 e 8 miliardi. Ieri lo spread Btp/Bund ha toccato quota 168 punti base, massimo da fine agosto, in una seduta in cui le difficoltà del debito irlandese e il segno meno delle borse hanno alimentato gli acquisti di Bund penalizzando di riflesso i paesi periferici.

* A Bruxelles si svolge la riunione settimanale della Commissione Ue, seguita dalla conferenza stampa del presidente Barroso e del Commissario Rehn alle 12,30. In agenda ci sono anche le misure per la riforma del Patto di Stabilità.

* Viene presentato oggi il bilancio francese del 2011. Secondo un'anticipazione di Le Figaro, il documento fisserà un obiettivo di deficit/Pil del 7,7% per quest'anno mentre resta confermata la discesa al 6% il prossimo. Attualmente il governo indica il risultato atteso quest'anno al 7,8%.

* Dopo l'inatteso balzo fatto registrare ieri dagli indici di fiducia dei consumatori di Italia e Germania, è oggi la volta degli indicatori sul morale delle imprese. Per quanto riguarda il business climate dell'area euro il pronostico degli analisti è un calo a 0,58 da 0,61. L'indice economic sentiment è visto il lieve calo a 101,2 da 101,8. Per l'indice Isae relativo all'Italia l'attesa è invece di una conferma a 100 dal precedente 100,5.   Continua...